Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità; illustrate nella cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti alluso dei cookie.

QUINTOSOL PRODUCTION

i nostri spettacoli per voi

quinto sol spettacolo sicilia palermo evento produzione audio cd musica cabaret danza magia illusionismo Tatangelo Belli Megrè caccamo iurato steva vaLa mia vita è una storia meravigliosa, quella storia che sognavo quando ero una bambina e che oggi sto costruendo grazie alla stessa nitida visione di quell’età infantile ed alla lucidità acquisita dalla esperienza vissuta negli anni.

   Sono nata nel cuore della splendida Sicilia, a Caltanissetta, nel mese di Gennaio del 1987. Ho due straordinari fratelli e un'adorabile sorella, mia madre e mio padre sono i miei idoli, coloro ai quali mi ispiro quando capisco che la vera essenza della felicità è la sola semplicità. I miei ricordi più belli riguardano l'infanzia, fatta di sorrisi ed affetto, di giochi e corse in bicicletta. Amavo le barbie e le usavo per giocare a fare la "presentatrice" , organizzando per loro dei veri e propri eventi!

   Ciascuno di noi, credo, abbia dei sogni, delle propensioni, dei talenti, e nel mio caso stavo forse formando a quell’età la mia propensione. Più tardi, abbandonate le bambole, ho iniziato da subito, a volere esplorare quello che ritenevo un mondo tanto lontano quanto favoloso, ovvero quello dello spettacolo che ammiravo in televisione. A 15 anni decisi che dovevo necessariamente entrare in azione per capire cosa si provasse a fare "spettacolo" e partecipando ad un concorso di bellezza conquistai la mia prima fascia, ovvero quella di "Miss Sorriso" (evidentemente riuscii a comunicare ai giurati la mia gioia di vivere). Da quel momento iniziò la “mia folle dipendenza dal palco”. Arrivarono poi le varie partecipazioni a spettacoli, commedie, festival e pubblicità.

   Durante gli anni della scuola superiore ho iniziato a capire che per diventare "bravi" nello spettacolo, occorreva una grande preparazione, non bastavano i talenti o le propensioni, occorreva studiare, così con molta curiosità ho iniziato a frequentare laboratori di dizione e recitazione. Dopo varie collaborazioni teatrali, nel 2008, mi viene proposto per la prima volta in assoluto la conduzione di una trasmissione televisiva in onda su una emittente televisiva privata, Tele Centro Sicula, una trasmissione dal titolo "Musica, Pensieri e Parole". Grazie a tale produzione televisiva ho iniziato a muovere i primi passi come presentatrice. E così, da quell'anno con molta gioia, e creatività, ho continuato, senza fermarmi, a dedicarmi a quello che avrei voluto fare come mestiere, senza improvvisazione, e che tanto desideravo fare nei miei piccoli grandi sogni d'infanzia. Tra le esperienze più belle dal 2009 al 2010:; la presentazione del raduno regionale dei Gruppi Folk; i servizi nel ruolo di "inviata" per una trasmissione di in- chiesta in onda su un’altra emittente televisiva ovvero Tele Futura Nissa; la presentazione dell'intera programmazione estiva presso uno storico comune dell'Ennese, la conduzione di un concorso regionale di bellezza ,poi ancora la partecipazione come madrina d’eccezione e presentatrice in occasione della nascita di un’importante scuderia automobilistica.

   Sempre nel 2010 sono arrivati quelli che per me rappresentano i più grandi ed emozionanti lavori degli ultimi anni: la conduzione della 19^ edizione del Festival città di Caltanissetta e la conseguente collaborazione lavorativa con il canale satellitare della piattaforma Sky - Mediterraneo Sat - per diverse dirette televisive. Ho presentato l’intera tournée estiva regionale dei Tafano Broders con lo spettacolo “Come le bestie Circus Show”, un nuovo progetto ed un'esperienza dai toni vivaci ed ironici, uno spettacolo di musica e Cabaret, con gli straordinari Tafano Broders e l'eccezionale musicalità dei Mercefresca.

   Nell’ottobre del 2010 ho presentato a Gela (CL) l’evento moda “Black and White” in occasione del lancio moda autunno /inverno; tra il dicembre 2010 e il marzo 2011 presenterò il “Laboratorio della Risata” con la Carovana Stramba, presso il Cine Teatro Colosseum (Via Guido Rossa, Palermo); il 4 gennaio 2011 ho presentato “Un regalo per te” uno spettacolo musicale organizzato dalla scuola di Canto Arcadia, per la FIDAS. L’8 gennaio 2011 ho presentato la premiazione del Campionato Regionale Lega Piste Italiana, a Pergusa (Enna); il 27,28,29 gennaio Ho presentato il 20° Festival città di Caltanissetta, in diretta dal Teatro Bauffermont di CL su sky canale 842 – Mediterraneo Sat con ospiti :Mara Maionchi,Mogol,Alex Britti,Rosaria Renna e Sasà Salvaggio.

   Da gennaio, su radiocl1 ,conduco una trasmissione radiofonica dal titolo - Quello che le donne non dicono- , un salotto di discussione dove insieme ad un'altra bellissima voce femminile, con ironia parliamo di differenze di genere e relazioni.

   Oggi con tanti sogni nel cassetto, continuo a lavorare per spettacoli e trasmissioni televisive ma soprattutto, mi impegno tanto per apprendere sempre di più. Studio appassionatamente Psicologia e continuerò a farlo per tutta la vita poichè ritengo interminabile lo studio delle sfaccettature della psiche e dei comportamenti umani. Nell’attuazione di questo studio sono veramente grata di essermi avvicinata alla pratica lavorativa collaborando con l’ISPEM (Istituto Scientifico di Psicologia “ Edgar Morin”) gestito dal Dot. Sebastiano Maurizio Alaimo e da un’equipe di professionisti. Nutro un sentimento forte di gratitudine e amore sconfinato per la mia famiglia e per i miei splendidi nipoti che con un sorriso illuminano le mie giornate. Adoro i miei insostituibili amici che mi sono sempre vicini e mi sento continuamente felice e stimolata grazie a tutte le persone che credono in me. .....Il resto su di me è ancora da scrivere ma la mia filosofia di vita, comunque vada, resta sempre e solo una e si traduce con una semplice citazione : "C'è un solo tipo di successo: quello di fare della propria vita ciò che si desidera."(Henry D. Thoreau)