Chitarrista

Giandomenico Anellino

Prenota la data

Effettuando il login, puoi prenotare direttamente dal calendario l’artista per la data che preferisci.

Luglio 2022
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
27282930123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

Biografia

Si diploma in chitarra classica con il massimo dei voti presso il Conservatorio “S. Cecilia” di Roma. Dal 1994 collabora in qualità di chitarrista, arrangiatore, e direttore d’orchestra con i più grandi artisti della musica pop italiana come, Claudio Baglioni, Renato Zero, Zucchero, Amedeo Minghi, Massimo Ranieri, e altri. Fa registrare la sua presenza in esibizioni televisive sulle più importanti reti nazionali come Rai Uno, Rai Due, Rai Tre e sulle reti Mediaset. Nel 1996 consegue il diploma di specializzazione in “Commercial Music” nell’unico corso realizzato dal Ministero del Lavoro e dalla Comunità Europea nella prestigiosa scuola di Saluzzo (Cn). Nel 1997 fonda l’“Orchestra Sinfonica Aurora”, l’“Orchestra di Fonopoli” e nello stesso periodo lavora e si esibisce con i più grandi artisti italiani e stranieri come Claudio Baglioni, Renato Zero, Adriano Celentano, Riccardo Cocciante, Gilbert Becaud, Mariella Nava, Massimo Ranieri e altri.  

Dall’agosto 2000 è stato coordinatore e chitarrista dell’“Orchestra Sinfonica Terzo Millennio” ideata e diretta dal Maestro Renato Serio con la quale si è esibito al fianco dei più grandi nomi della musica internazionale come Josè Carreras, Randy Crowford, Dee Dee Bridgewater, Dionne Warwick, Brian Adams, Lionel Ritchie e altri. Ha inoltre registrato con l’Orchestra Sinfonica Aurora “Notre Dame de Paris” il grande successo di Riccardo Cocciante con dieci milioni di copie vendute in tutto il mondo. Ha arrangiato la colonna sonora della commedia “Natale in casa Cupiello” di Eduardo De Flippo portata in scena con grande successo da Carlo Giuffrè. In campo cinematografico ha collaborato alla realizzazione della colonna sonora del film per Rai Due “L’ultimo concerto” e con l’Orchestra Aurora ha registrato la colonna sonora del film “Come te nessuno mai” di Gabriele Muccino. Da Gennaio 2003 è stato presente come unico musicista nel programma “Tg2 Dossier Storie” in onda tutti i Sabati su Rai Due, mentre con la AFM ha realizzato una collana di 3 CD, per sola chitarra dedicati a tre fra i più grandi artisti italiani: C. Baglioni, L. Battisti, R. Zero. Nel 2009 è stato presente come unico chitarrista nella trasmissione di Rai Uno “Unomattina weekend” e “Unomattina Estate”. Da 20 anni è presente al “Concerto di Natale” in onda in mondovisione ogni 24 dicembre su Rai 2.  

Nel marzo 2010, con la CNI ha realizzato il cd “Switch on Guitar – plays the Beatles” in occasione del cinquantenario della nascita del gruppo inglese. Sempre nel 2010 M° Giandomenico Anellino dà vita ad una nuova orchestra giovanile: l’“Orchestra Universale Italiana” con la quale ha registrato colonne sonore per vari film e fiction tv, ha accompagnato Renato Zero nel “6Zero”, Pippo Baudo e Bruno Vespa nella trasmissione “Centocinquanta” e ha appena ultimato la registrazione della colonna sonora del film “I Gladiatori di Roma”. Ad aprile 2011 è uscito in tutto il mondo, distribuito in Italia dalla Feltrinelli e prodotto dalla Carish, un libro con 10 brani dei Beatles scritti per la prima volta in notazione classica, con diteggiature e le indicazioni necessarie per i chitarristi. Allegato al libro si trova anche il cd didattico con le esecuzioni dei brani. A maggio 2011 è stato presentato il nuovo disco “Melodia d’Autore” che contiene 11 brani inediti e due medley dedicati rispettivamente a F. de André e alla musica napoletana. Infine, rispettivamente nel 2012 e 2013, il doppio cd “Una chitarra d’Aurore collection” e “Fotogrammi a 6 corde” (una raccolta delle più belle colonne sonore del cinema mondiale) chiudono il ciclo di dischi dedicati alla musica italiana ed internazionale, per lasciare posto ai lavori inediti del Maestro Anellino. A Dicembre del 2015 esce “Pulsazioni” il suo primo CD di inediti registrato con la grande orchestra. Nel 2018 è in tour in Italia con il concerto “Semplice Lucio” dedicato a Lucio Battisti e con il suo One Man Show “Una Chitarra d’Autore”. A Febbraio 2020 è uscito il suo ultimo lavoro discografico con “Amami Alfredo” dedicato alle melodie che tutto il mondo ci invidia. 

Prenota la data

Effettuando il login, puoi prenotare direttamente dal calendario l’artista per la data che preferisci.

Luglio 2022
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
27282930123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

Biografia

Si diploma in chitarra classica con il massimo dei voti presso il Conservatorio “S. Cecilia” di Roma. Dal 1994 collabora in qualità di chitarrista, arrangiatore, e direttore d’orchestra con i più grandi artisti della musica pop italiana come, Claudio Baglioni, Renato Zero, Zucchero, Amedeo Minghi, Massimo Ranieri, e altri. Fa registrare la sua presenza in esibizioni televisive sulle più importanti reti nazionali come Rai Uno, Rai Due, Rai Tre e sulle reti Mediaset. Nel 1996 consegue il diploma di specializzazione in “Commercial Music” nell’unico corso realizzato dal Ministero del Lavoro e dalla Comunità Europea nella prestigiosa scuola di Saluzzo (Cn). Nel 1997 fonda l’“Orchestra Sinfonica Aurora”, l’“Orchestra di Fonopoli” e nello stesso periodo lavora e si esibisce con i più grandi artisti italiani e stranieri come Claudio Baglioni, Renato Zero, Adriano Celentano, Riccardo Cocciante, Gilbert Becaud, Mariella Nava, Massimo Ranieri e altri.  

Spettacoli

Le più belle colonne sonore della nostra vita. Il concerto è dedicato al M° Ennio Morricone ma è anche un omaggio alle colonne sonore più amate che hanno contribuito a rendere immortali i capolavori del cinema mondiale. Brani singoli ed emozionanti medley guideranno gli spettatori in un viaggio ricco di suggestioni e ricordi, legati anche alle immagini dei film che scorreranno sullo schermo.
Da  “C’era una Volta in America”, ” Nuovo Cinema Paradiso “,  “Mission”,  C’era una volta il West”,  “Il buono il brutto il cattivo” , “ Per un pugno di dollari” alle colonne sonore del  cinema internazionale col le musiche di Luis Bakalov, Nino Rota con film come “La vita è bella”, “Il Postino”, “Rocki”, “Flash Dance” “La Febbre del Sabato Sera”, “Staying Alive” e tante altre.

Formazione con 6 Archi, Tastiera, Basso, Chitarra Anellino.
Possibilità di aggiungere una voce per l’esecuzione cantata di alcuni brani.

Il concerto “Let it Beatles”, ideato dal chitarrista Giandomenico Anellino, è un omaggio inedito dedicato ai Beatles per ricordarli a 50 anno dal loro scioglimento . Un viaggio nel regno dei Beatles con medley e brani singoli interpretati in modo unico ed originale da Giandomenico Anellino nel suo personalissimo stile chitarristico.
Let It Beatles potrebbe avvalersi di una mostra fotografica inedita e la visione di un concerto eseguito dai Beatles in Giappone e mai visto integralmente.

Formazione con 6 Archi, Tastiera, Basso, Chitarra Anellino.
Possibilità di aggiungere una voce per l’esecuzione cantata di alcuni brani.

Il concerto “Rock Dreams” è un omaggio ai grandi gruppi rock come i Pink Floyd, Genesis, Police , Metallica , Dire Straits, Deep Purple, Beatles, Eagles, Queen e tanti altri. Un viaggio sognante nel regno del Rock, con medley e brani singoli interpretati da grandi musicisti . Le copertine degli album più famosi e le foto dei gruppi saranno proiettate su uno schermo per ricordare, in maniera più vivida ed emozionante, le sensazioni che legano ciascuno spettatore a tutti quei brani che hanno segnato una grande stagione della musica.

Tastiera/Piano, Basso, Batteria, Chitarra Elettrica, Chitarra Anellino
Possibilità di aggiungere una voce per l’esecuzione cantata di alcuni brani.

Omaggio a Lucio Battisti

Lucio Battisti è il cantautore italiano più amato di tutti i tempi. La sua produzione ha rappresentato una svolta decisiva nel pop e nel rock italiani: da un punto di vista strettamente musicale, ha personalizzato e innovato in ogni senso la forma della canzone tradizionale e melodica. Grazie ai testi scritti da Mogol, Battisti ha rilanciato temi ritenuti esauriti o difficilmente rinnovabili, quali il coinvolgimento sentimentale e i piccoli avvenimenti della vita quotidiana; ha saputo esplorare anche argomenti del tutto nuovi e inusuali. Un viaggio nell’universo musicale di Lucio Battisti per ricordarlo a oltre 20 anni dalla sua scomparsa.

Formazione con 6 Archi, Tastiera, Basso, Chitarra Anellino.
Possibilità di aggiungere una voce per l’esecuzione cantata di alcuni brani.

Il concerto ideato da Giandomenico Anellino, chitarrista famoso per le sue molteplici collaborazioni musicali, che lo hanno visto accanto ai più grandi artisti italiani e stranieri come Claudio Baglioni, Renato Zero, Zucchero, Amedeo Minghi, Massimo Ranieri, e stranieri come Josè Carreras, Randy Crowford, Dee Dee Bridgewater, Dionne Warwick, Brian Adams, Lionel Ritchie, Noa, Al Jarreau ed altri.

Il recital “Una chitarra d’Autore” racconta, attraverso le emozioni note di una sola chitarra, gran parte della musica italiana con omaggi musicali dedicati a Domenico Modugno, Lucio Battisti. Lucio Dalla, Francesco De Gregori, Claudio Baglioni ed al M° Ennio Morricone. Un viaggio musicale attraverso le melodie che tutto il mondo ci invidia. Il repertorio del concerto comprende inoltre un omaggio ai Beatles , Pink Floyd, Elton John ,Frank Sinatra e Michael Jackson.

Lo spettacolo è proposto in acustico con l’esclusiva esecuzione del M° Anellino oppure con accompagnamento di 6 archi , basso , pianoforte , batteria ed altro.

La semplicità e la bellezza delle melodie di due grandi cantautori italiani, Lucio Dalla e Lucio Battisti, nati a poche ore di distanza nel Marzo del 1943, e amati incondizionatamente dal pubblico. Da “I giardini di Marzo” a “Tu non mi basti mai”, da “E penso a te” a “Caruso”. Sul palco la band composta da 7 elementi. Per ricordarli e continuare ad amarli.
A richiesta la formazione dei musicisti negli spettacoli sopra descritti, può essere ampliata.

Resta aggiornato con la newsletter

Seguici